Regina Schrecker presenta la sua prima linea di gioielli

Regina Schrecker presenta la sua prima linea di gioielli

Regina Schrecker, nota al grande pubblico come top model internazionale, eletta Miss Universo e subrette di molti “caroselli” in televisione, dopo il suo debutto nell’alta moda come stilista nel 1980, con collezioni ispirate ad uno stile anticonformista ed all’avanguardia, si è avvicinata di recente al mondo della gioielleria lanciando la sua prima linea di gioielli, prima a New York e poi a Napoli.

Napoli perchè è una città che ama e che rappresenta in pieno la bellezza della sua creatività. New York, invece, è una città che le ha dato tanto, è lì che Regina Schrecker ha esordito da giovanissima nel mondo dell’ “Haute Couture” come top model, ed è lì che qualche anno fa incontrò il suo amico di sempre, il pop artist Andy Warhol che le dedicò una coppia di ritratti e la fotografia per la copertina della rivista “Interview”, che ieri abbiamo potuto ammirare in delle copie all’ingresso della gioielleria Barra e che la Schrecker ha voluto riprodurre come cartellino e tratto distintivo della sua nuova linea di gioielli.

Questa elegante Signora “Mitteleuropea” per formazione e background culturale, cosmopolita ed internazionale per educazione, artista per tradizione ed eredità familiare, è in Italia, a Firenze, che scopre la passione per la moda, interpretata come forma d’arte, ma vissuta anche come “impresa” tanto da conseguire prestigiosi riconoscimenti come “La Mela d’oro” della Fondazione “Marisa Bellisario”.

Regina Schrecker
Regina Schrecker con la blogger Anna Pernice

In un’atmosfera radical chic, rigorosamente black & white organizzata da Maridì Communication, ha presentato una linea di gioielli di gran classe ed eleganza, indossati da splendide mannequin che hanno inscenato un estroso trunk show su un black carpet on the road al ritmo del live sax by Gianluca Scala.

Il mood dei gioielli, disegnati da Regina Schrecker e realizzati tutti artigianalmente, utilizzando materiali semi preziosi quali la madreperla nelle sue diverse sfumature, le perle barocche di fiume (che io adoro), i bastoncini di jais, le gocce di raro Cristallo di Rocca, il corallo naturale ruvido in rosso naturale e total black, le perle colorate e gli strass Swarovsky accostati alle perline di prezioso vetro di murano, ha l’ispirazione degli anni ’90 e lo stile bon ton alla Audrey Helpburn!

Ho apprezzato particolarmente le parure “Novecento”, “Brodway”, “Charleston”” “Mademoiselle” (Cocò) a gli estrosi completi “Capri Dream”, “Black Power” a “Snow Crystal”, così come alcuni pezzi in esposizione di Bijoux d’Epoca della private collection di Lady Schrecker.

“Grazie Napoli! – ha esclamato visibilmente emozionata la signora Scherecker; al termine della manifestazione – Questa è una città che adoro, e da cui traggo puntualmente tanta vitalità ed energia positiva. Il sole, il mare, i colori ed i paesaggi ineguagliabili di Napoli, il calore umano dei suoi abitanti sono per me fonti preziose e costanti di nuove ispirazioni, nel mio luminoso percorso d’arte”.

Prossimi appuntamenti? Una sfilata di abiti da sposa a Dubai.